Perché Amazon non apre in Italia?

Quante volte vi siete chiesti perché Amazon non apre in Italia? In fondo, è presente in Francia, in Germania, nel Regno Unito, etc…

Probabilmente un motivo è che in Italia non si legge poi così tanto. Ma di sicuro c’è di mezzo l’indecente servizio postale in Italia.

Non per dire, eh, ma i libri che avevo acquistato il 10 dicembre (e con consegna stimata attorno a capodanno) sono arrivati l’altro ieri, 28 gennaio…

Commenti

  1. Ibs si affida a un corriere, e il servizio è pessimo, né più ne meno di BOL (anzi, forse è peggio Ibs, ora che ci penso).

  2. ma non potrebbero fare accordi con un chichessia corriere ?

  3. forse che la situazione non migliorerebbe?

  4. In effetti devo dire che oltre a essere un po’ scarsuccio … é caro da morire se si fa un paragone con alcuni paesi come Francia Belgio e Olanda

  5. hai provato con lafeltrinellli.it?..

  6. Ho ordinato un libro da Amazon il 9 Novembre è mi è stato recapitato il 3 Gennaio…

    Ma la situazione non è sempre così per tutti:
    recentemente ho acquistato delle T-shirt da Abercrombie e mi sono state recapitate in 4 giorni lavorativi dall’ America a Lecce provincia. La spedizione per Abercrombie viene gestita da FedEx e affidata in Italia a SDA.

    Quindi non credo che il problema di Amazon sia dovuto alla situazione postale… e che comunque confermo scandalosa.

  7. Oltre a IBS e BOL c’è Webster. Secondo me comunque per le spedizioni il più rapido è IBS. O almeno io ho sempre avuto fortuna.

  8. Certo che però se non richiedi la spedizione tramite corriere è da folli comprare su Amazon.
    Ma in generale è da folli credere che le poste italiane siano ancora degno di questo nome.

    Leggi qua.

    Poste Italiane
    Poste Italiane 2

  9. Come la fai complicata, Stefano. In fin dei conti Einstein ha dimostrato che il tempo è un concetto relativo.
    Due esempi opposti capitati a me:
    !. pacco spedito a Parigi, mai arrivato, nonostante abbia varcato il confine
    2. pacco dalla GB, arrivato per via ordinaria in 4 giorni.
    Di sicuro è che ogni volta bisogna incrociare le dita.

  10. Gabriele dice

    Le Poste, sono d’accordo, fanno pena ma esistono i corrieri..voi mi direte:
    a) “I corrieri costano troppo”. NO! Sono gli esercenti online che caricano mediamente almeno il 50% dei costi dei corrieri. Conosco di persona qualche decina di esercenti online e vi assicuro che, quantunque i corrieri in Italia costino almeno il 10% in piu’ che all’estero, non costano all’esercente il 50% in piu’ come adesso.
    b) “Anche con i corrieri esistono frequenti episodi di furto”: NI! Dipende dai corrieri. Vi ricordo che un corriere (tra i piu’ utilizzati) è 100% di proprietà di Poste Italiane…capite quindi molti perchè.. Con altri corrieri vi assicuro che i costi sono paragonabili ai costi che applicano all’estero e con tempi di spedizione anche per colli MOOOLTO pesanti di 3-4 gg (e non è la costosissima soluzione piu’ veloce)..Basta informarsi e spenderci su un po’ di tempo.

    Quindi molti grandi operatori stranieri (ce ne sono piu’ di quello che pensiate che transano online piu’ di 2-3 MILIARDI di dollari l’anno in US e UK), non vengono in Italia non a causa dei trasporti (vissuto un po’ di anni in Germania e vi assicuro che le code in autostrada di 10-20km sono la norma pure la)ma fondamentalmente perchè:

    a) E’ dal 1993 che siamo in perenne recessione.E’ attrattivo un paese che da 15 anni cresce alla media del 1.5%(?!) popolato di anziani, oberato da un debito che è 120% della ricchezza annua prodotta, con delle città in testa alla lista delle città piu’ care del mondo e in fondo alla lista tra quelle piu’ vivibili, con il peso della tassazione sulPIL del 47%? Se l’Italia fosse una persona, gli prestereste 20-30M euro/dollari (tanto necessita aprire una filiale di queste grandi aziende online) in queste condizioni?
    b) Esistono le leggi di tutela dei diritti d’impresa (ma sono poco applicati): se non paghi, fai fallimento,trucchi i bilanci, decidi di contraffarre marchi noti, copi & incolli CD, DVD e libri, evadi etc ti fanno un paio di processi (durata circa 5-100 anni) ti condannano a 2-3 anni che poi patteggi. Per i casi piu’ gravi ci sarà sempre un condono penale, fiscale o una multa pecuniaria alternativa. L’Italia è la Cina d’Europa in fatto di tutela dei diritti d’impresa…
    c) Solo il 5% della popolazione ha una laurea, e di questi solo il 10% (quindi lo 0.5% della popolazione totale, pari a piu’ o meno 300mila anime, compresi i pensionati)hanno una laurea scientifica, in sostanza quelle che servono a creare nuovi prodotti/fare ricerca.

    Ripeto, prestereste dei soldi alla signora Italia se foste stranieri o rimarreste a casa vostra?

  11. Gabriele tutto bene, ma sulla questione corriere ho una esperienza ben diversa. quello che citi in fatto di furti va abbastanza bene. come esercente pratico un prezzo fisso che nella maggior parte dei casi è una perdita per me, altro che ricarico del 50%.
    già che ci siamo, basta fare una prova con i vari corrieri (sui vari siti nazionali rispettivamente) e vedere le tariffe applicate per spedizioni estere con lo stesso peso e lo stesso tragitto se l’Italia è il punto di partenza o quello di arrivo.

  12. Sinceramente le poste italiano hannoi molto deluso…
    Esempio: Rivista in abbonamento speditami da Milano il 2 febbraio arrivata a Rho (15 km) il 21 febbraio causa disguidi tecnici o_O | ogni volta più o meno si ha una cosa dello stesso tipo il problema è che si va avanti da anni!!

  13. Giulia Malcoventi dice

    Laureati ce ne sono fin troppi, pochi valgono qualcosa, c’è chi resta e si batte per avere un futuro migliore.. c’è chi se ne va per avere un presente migliore!
    Ma credimi Gabriele tutto questo ha poco a che fare con la scarsa appetibilità del mercato italiano per Amazon.

  14. ho comprato tante volte, nel corso degli anni, spendendo migliaia di euro, libri da amazon. com (ma anche da amazon.co.uk o barnes and noble). Per lo più non ho avuto problemi. ho ricevuto i pacchi (poste italiane) “abbastanza presto”, 15 giorni, credo. Solo una volta ho avuto un ritardo di 2 mesi, ma era intorno a natale. continuo a farlo, solo amazon mi permette di trovare testi scientifici e non con notevole disponibilità e prezzi buoni nonostante la spedizione.

  15. Alessandro dice

    Ma non spariamo idiozie
    Il servizio postale italiano è ottimo paragonato a quello di altri paesi. Vivo in Belgio, e ci hanno messo 2 settimane per farmi recapitare una raccomandata. Sono gli italiani che hanno il vizio di denigrare a priori i servizi.
    Diciamo piuttosto che in Italia l’e-commerce non ha mai veramente preso piede, il che succederà sicuramente nei prossimi anni,
    saluti,

    ap

  16. Alessandro dice

    ah e riguardo a IBS, personalmente non posso assolutamente lamentarmi del servizio, visto che spesso recapitano in 2 giorni lavorativi e con spese di spedizione nulle (per acquisti sensati, quindi superiori ai 50 euro).

  17. Io mi sono sempre trovato bene con Webster… E anche il sito (secondo me) è uno dei più belli… il sito di amazon è solo incasinato… non si capisce niente! Ibs ha un sito degli anni 30 e bol… beh bol! 😀

Speak Your Mind

*