Ma un blog è un blog!

Un paio di settimane fa questo post affrontava i problemi dell’architettura dei blog, focalizzando l’attenzione soprattutto sul fatto che il feed RSS trasformava il blog visitato via web, sostanzialmente, in un duplicato. Da qui l’esigenza, secondo l’autore, di modificare la struttura delle piattaforme per blog in modo che questo non presenti (come gli RSS) i contenuti in ordine cronologico (inverso), ma quelli più importanti, interessanti, migliori.

In molti in Italia hanno ripreso il discorso, e ne è nato un dibattito interessante. Per quel poco che ne so, credo che il primo a riportare questo discorso nella blogosfera italiana sia stato Tiziano. Mi sono particolarmente piaciuti, al riguardo, i post di Alberto (che probabilmente è quello più vicino al mio punto di vista) e quello di Tambu, che si chiede “Peraltro se nel mio blog i contenuti MIGLIORI sono due post, che faccio? tengo quelli in home page per sempre?” (e gli rispondo “così saresti anche costretto a scrivere cose interessanti :P. Ma è d’obbligo un giusto credito alle tesi di Samuele e di Kurai: vi invito a leggere i loro post, se non l’avete già fatto.

E ora veniamo alla mia idea sull’argomento. Sinteticamente, direi che il problema neanche si pone.
Un blog è un blog! Ed il feed RSS è un metodo di consultazione del blog alternativo. Ergo, il problema della inutile e superflua ridondanza tra blog e feed è – simply put – un falso problema.
Un blog è un blog. Un diario online. E se qualcuno decide di fare un sito informativo adottando la piattaforme per blog (WordPress, Movable Type, etc), beh… mi dispiace, ma l’errore è proprio in questa scelta, non nell’architettura di un blog.

Poi, per carità, è giustissimo mettere in evidenza, sulla homepage, i post più importanti. Ma per fare questo, basta linkarli; non serve certo ripensare il blog e la sua architettura.
Viceversa, non è certo necessario usare un blog per avere strumenti come feed rss, trackback, commenti etc… Qualsiasi CMS può esserne munito.

Ma un blog è un blog.

Comments

  1. applaaaaaaaaaaaausiiiii!! 🙂

  2. e quindi come si conclude questa cosa che la versione rss possa essere considerata un duplicato del blog agli occhi del mdr?
    c’è rischio di essere penalizzati?

    🙂

  3. marco non guardare tutto nell’ottica del posizionamento 😉

  4. hai ragione!
    deformazione professionale…
    ma dammi il contentino…in termini di posizionamento che succede?

  5. nulla.

  6. Up Up Up Up Up Up Up

  7. Down Down Down Down Down Down Down 😛

  8. Per comprendere la sottile (mica così tanto) differenza tra un blog ed il suo feed basterebbe consultarne l'(X)HTML alla voce link rel=”alternate”.

    Ovvero, due canali paralleli ed alternativi.

Trackbacks

  1. […] Ma allora, che cos’è un blog? Secondo me, ci possono essere tanti modi per rispondere. E tutti validi (tutti tranne questo, ovviamente). I blogger chiamati in causa da Luca (ma mica solo loro, ne sono certo) danno tutti ottime definizioni, e magari seguite l’evolversi della discussione in giro per la blogosfera. […]

Speak Your Mind

*