Troppo difficile

Sto provando, in questi giorni, a recuperare tutto il lavoro arretrato che ho accumulato in una settimana off line. Ho passato infatti una settimana intera a Milano, con la scusa dello IAB Forum (che ne durava solo due, vabbé), senza mai collegarmi alla rete (paradossale, no?).

Mi pare di capire, dalla lettura di qualche post sparso per la rete, che i feedback per questo IAB Forum un po’ ovunque siano stati molto positivi. E ovviamente mi fa piacere (anche perché attraversare l’Italia per trovarsi poi ad un evento non all’altezza delle aspettative sarebbe stato quantomeno deludente 🙂 ).

Quel che vorrei provare a fare è salutare tutti quelli che ho rivisto con piacere e pure tutti coloro che ho conosciuto per la prima volta di persona, anche – soprattutto – dopo (a volte lunghe) conoscenze on line.

Non ho frequentato conferenze e workshop (a parte, ovviamente, quello sul search marketing). E non mi sono fermato a chiacchierare negli stand più patinati, fatti di banner e portali. E pur avendo compiuto questa naturale scrematura, è stato un continuo di “ciao”, “piacere” e altre piacevoli discussioni. Insomma, di gente ce n’era davvero parecchia.

Capirete quindi la difficoltà di provare a ricordare tutti quelli che ho incontrato. E dimenticarmene qualcuno potrebbe risultare antipatico. Insomma, tenderei a dire “un saluto a tutti quelli che mi conoscono” 😛

Piuttosto, sarebbe interessante – e magari proprio da chi era allo IAB Forum – come mai modelli di business considerati vecchi, morti e sepolti come il display advertising (più noto come “vendita banner al kilo”, della serie “ho fatto due etti e mezzo (di banner, nda), lascio?”) e l’email marketing abbiano riempito le sale dei workshop al punto da non riuscire a trovare posto mentre il workshop sul search marketing mi è sembrato quasi andare deserto, in confronto (anche se forse la sala per il search era stata ingrandita proprio perché era attesa una grande affluenza). Magari qualcuno ha a disposizione dei numeri sui partecipanti ad ogni workshop? In fondo, siamo stati identificati elettronicamente uno ad uno per questo, no? 🙂

Chissà, forse che Email e Display Advertising non sono poi così vecchi come a tanti piace credere?

Comments

  1. “In fondo, siamo stati identificati elettronicamente uno ad uno per questo, no?”
    NO… essendo entrato per salutare persone nelle varie sale Io ero iscritto e identificato contemporaneamente al workshop del Search Engine, Google e del Mobile..

    il Workshop del Search engine aveva dei concorrenti Molto forti: Google ed il Mobile, e le persone si sono per forza di cose divise… qui c’è stata forse una delle poche cavolate nell’organizzazione.

    Display advertsing e Mail marketing morti e sepolti? noooo, semplicemente differenti… e infatti nel piatto ricco ci si è buttato anche GOOGLE 😉

  2. Ciao Stefano,
    mi ha fatto piacere rivederti,

    io avendo visto il seminairo Display Adv, ho avuto l’impressione che fosse tutto pieno solo per la presenza di nomi grossi: Yahoo e Niumidia…..

    Ciao!

  3. ihih, niumidia, tu ghiv iu al de niu. ma va da via el cu’…

  4. Io una settimana off line non ce la farei. MAI. Neanche un giorno.

    Sono patologico.

Speak Your Mind

*