Dimissioni

Dimissioni. Per amor di decenza, altro non può fare, Nicola Latorre. Come giustamente sottolinea Nando dalla Chiesa (per il quale ho creato una pagina su Facebookpazzesco già non ci fosse), questa è “intelligenza col nemico”.

Ma soprattutto, mi fa vomitare.