Quando l’incazzatura toglie lucidità

C’è questo ennesimo sito cosiddetto duepuntozero (Tagged) che ha un meccanismo virale così forzato da essere spam. Il problema, però, è che lo fa in maniera subdola e senza neanche esporsi troppo.
E quindi capisco che chi ci è cascato sia incazzato.

Però, da qui a voler fare un googlebombing con il tag nofollow ce ne passa, eh.

Comments

  1. Le situazioni che si vengono a creare sono due, peccato che l’una esclude l’altra:

    1. I blogger sono dei deficienti perché penso tutti sappiano che con il nofollow i link non vengono seguiti.

    2. Google verrà smascherato e si capirà che segue lo stesso i link col nofollow (e li conta come link normali).

  2. Non è quello che chiede se vuoi avere funzioni aggiuntive alla tua iscrizione andando ad integrarla con il tuo account msn… per poi inviare inviti a ripetizione ai tuoi contatti finché anche questi, presi per stanchezza e/o curiosità, si iscrivono, vero?

Speak Your Mind

*