Feedburner anch’io!

Alla fine, anche io ho deciso di usare Feedburner per i miei feed. Ma tranquilli, non dovrete aggiornare i vostri aggregator, dato che ho usato un bel Redirect 301 😉
Ma perchè sono passato a Feedburner? Beh, tutto è nato dalle discussioni relative alla classifica dei blog italiani realizzata da Ludo, e al peso da assegnare ai vari parametri presi in esame (è stata creata una apposita lista). In queste discussioni, è stata evidenziata la necessità di riuscire in qualche modo a misurare anche il traffico dei lettori tramite feed aggregator. Ed ecco il nesso con Feedburner 😉
Io controllo sistematicamente le statistiche di accesso dei miei siti, ma ammetto che non mi ero mai curato troppo degli utenti che leggono via feed. Shame on me, si.
Ho allora deciso di dare un’occhiata molto veloce e molto sommaria ai log di apache relativi al mio feed, ed i numeri mi hanno sorpreso un po’. Sia chiaro, nulla di eccezionale, anche perchè devo tenere ben presente che un feed aggregator può anche fare un refresh del feed ogni 20 minuti… (hey, non scrivo così tanto… :D).
Per intenderci, un:

grep feed access.log|wc -l

mi ha dato ovviamente un numero ben superiore rispetto a

grep feed access.log|grep -v 304|grep -v bot|wc -l

Di fatto, questo secondo comando mi ha restituito il 20% di risultati rispetto al primo… (oltre ai 304, ho tolto anche gli user agent che includono “bot”).

Alla fine dei conti, comunque, sono numeri molto simili agli accessi quotidiani sul sito. Ergo, ho circa il doppio dei visitatori che credevo di avere…

Ma ovviamente, un grep sui file di log non è il massimo della vita. E così ho deciso di passare a Feedburner, il quale mi può dare risultati di questo tipo (e credo anche più precisi, o almeno spero).
Magari in un post successivo spiegherò come compiere la migrazione a Feedburner per chi usa WordPress.

Ovviamente, fatemi sapere se riscontrate qualche problema di natura tecnica.

Trackbacks

  1. […] Stefano Gorgoni « Feedburner anch’io! […]

Speak Your Mind

*