Che uso fate di Facebook?

Ero tentato di creare un sondaggio fatto bene (con LimeSurvey, per inciso) per chiedervi, come da oggetto, che uso fate di Facebook. Continuo a pensare che, almeno per poter dividere le risposte tra chi mangia pane e web e chi invece, se non fosse per Facebook, su internet non ci starebbe poi così tanto, che la via del software per preparare survey ben fatti sia la scelta migliore. Ma non ho davvero tempo, e però sono davvero curioso per poter aspettare.

Facciamo quindi il sondaggio dei poveri: ditemi nei commenti che uso fate di Facebook (e magari anche se lavorate sul web dal 1994 o meno, giusto per avere una vaga idea). Per esempio, state in contatto con i compagni di scuola? comunicate con i colleghi? fate quiz per capire chi siete e dove andate? vi iscrivete a tutti i gruppi a cui vi invitano? fate nuove conoscenze (leggi: andate a gnocca)? spammate (inesorabilmente: il target sbagliato)?

Comments

  1. Ciao Stefano,

    al 90% mi tengo in contatto con gente che fa il nostro stesso lavoro (anche se non mancano amici, ex compagni di scuola e altre figure dei tempi che furono)

    In generale ho però l’impressione che la maggior parte della gente in Italia sia attratta da FB per il fatto che dà la possibilità di farsi abbondantemente i fattacci altrui 😀

  2. Facebook è un buon metodo per ritrovare amici ormai dimenticati (in senso buono)……
    Tuttavia, a fronte di questa utilissima funzione, comporta l’onere di dover ogni giorno decidere se partecipare o rifiutare l’invito a innumerevoli gruppi, cause e molto altro ancora!
    Credo che Facebook sia un ottimo metodo per intrecciare relazioni 🙂
    Ma al tempo stesso, mi associo a quanto dice Fabio. Fin dal momento in cui vi iscrivete a Facebook, tenete presente che la privacy diventa relativa!!! 😉

  3. Nicola dice

    Inizialmente l’ho utilizzato un po come msn, poi ho trovato persone che non vedevo da molto, poi il “diventare fan di” per far conoscere i miei interessi, poi per condividere foto con uscite comuni, ultimamente lo sto usando un po come reblog… Non sono contro i vari quiz e gruppi divertenti… ma a dir la verità ce ne son davvero tanti di idioti per cui alla fine ti stanno sulle palle tutti

  4. Un breve saluto coi compagni di scuola dopo averli aggiunti (se in 10 anni non si resta in contatto un motivo ci sarà, no? 😀 ) poi spammo (in maniera discreta, penso) clicco per diventare fan e odio i gruppi idioti (99%) e last but not least flirto con mucho gusto 🙂

    Poi sono sul web da 12 anni, sono bilancia, odio la gente falsa e sono un tipo solare ahuauhhuahuahuauhauha

  5. Partito per ricontattare i vecchi compagni di liceo (non ce n’è uno), ho trovato qualche antico amico e amica, i soliti amici blogger e altri sconosciuti. Per me è una forma di cazzeggiamento, nulla di serio, forse un po’ di pubblicità per il mio blog. In genere accetto (e chiedo) amicizia da colleghi, le cose serie si dicono sui messaggi, anche se c’è chi li usa come spam. I gruppi? solo se hanno una qualche finalità socialmente o politicamente positiva. Se il blog è lo studio di casa, FB è la toilette dove scaricarsi.

  6. Ciao Stefano
    Facebook è divertente, per prima cosa sono entrato in contatto con persone che non sentivo da una vita, anche sparse in giro per il mondo (dagli USA alla Cina). Alcune non me le ricordavo neanche… ho dovuto fare uno sforzo grande di memoria.

    Sono in contatto con colleghi e in questo campo si sono tenute anche bellissime discussioni. In questo senso è quasi un forum.

    Io personalmente non lo uso per fare conoscenze (gnocca ecc)… li sono old style ancora, preferisco l’offline e poi sono già impegnato 🙂

    Invece ho provato a fare delle promozionii ed a usarlo per la mia attività sperimentando nuove strade. E in alcuni casi ci sono stati dei buoni ritorni.

  7. Micaela dice

    Personalmente:
    a) lo uso principalmente per trovare persone perse di vista
    b) per trovarne di nuove o chiaccherare con amici uso altre forse (come msn, ad esempio
    3) faccio qualche test ma non sono affidabili quindi li faccio quando ho tempo da perdere
    4)Ho minacciato di morte le persone che mi mandavano inviti a gruppi
    5) non lo uso per fare promozione, ma per un certo tipo di direct marketing ( non so quanto corretto) potrebbe avere un qualche senso.Piccole realtà comunque.

    Data la mia età uso il pc dal 2000(comunque tardi) e ci lavoro dal 2005

  8. Lo uso per cazzeggio, per comunicare con tanta gente che gira attorno a noi e di cui fino a poco tempo fa non conoscevo la faccia.

    Sto materializzando molte persone che prima chiamavo “visitatori”, ricavandone feedback ed impressioni. Ovviamente non sto parlando di lavoro (o per lo meno, non solo)

  9. COMPLIMENTI STEFANO!!!
    che bel blog che hai!
    io, moglie e figlia gestiamo a Fabriano “La casa di campagna”, (il nostro “poetico agriturismo”)
    e riguardo Feisbuk lo uso per fare “PR a tutto spiano”, e quindi amici, agenzie viaggi, artisti, creo gruppi ed eventi…
    insomma è un “giochino mica male”…

    a presto

  10. Personalmente: nessuno (ho già qualche dubbio sul liberarmi dal cellulare per non essere contattato… quindi figuriamoci!)
    Per la società per cui lavoro, facebook è solo uno strumento per fare marketing, marketing, marketing!!!

  11. All’inizio usavo FB per riavvicinarmi agli amici di casa (sono lontano dal mio paese natale da circa 10 anni) e ha in parte funzionato, poi, per curiosità o altro, ho esteso la cerchia di “amici” anche nella terra dove mi trovo ma, sinceramente, ultimamente mi sono un pò rotto di fb: tende a mischiare troppo il concetto di amicizia e semplice conoscente e questo non mi va più bene. Ho sentito che BigG stà lavorando a qcosa che penso possa fare al caso mio … vedremo! Spero solo che non facciano un altro flop come con Wave!!

Speak Your Mind

*