Per i più distratti

Post per i più distratti (e per tutti coloro che seguono questo blog via feed): nel menù di navigazione qui sopra ho inserito un link al mio profilo su Facebook. Se lo ritieni opportuno, “fammi amico” (e se temi che io non sappia chi tu sia, aggiungi qualche dettaglio nella richiesta).

Grazie, baci e abbracci.

Comments

  1. Ti sembrerà strano, ma non tornavo qui, dall’inizio dell’estate, e indovina come ci son finito?
    Dal link sul tuo profilo (e non viceversa) 🙂

    …e io che stavo pensando di eliminare questo blog dal feedreader!
    Magari presto rileggerò un’altro dei tuoi post…
    lasciami suggerire un titolo:
    Stefano e i 1000 amici di Facebook!
    Altro che Garibaldi 🙂

  2. Perché Stefano bisogna entrare in Facebook? Perché va molto di moda o perché ci sono dei vantaggi concreti? O perché Facebook invece di Myspace?
    Io devo ancora capirlo.

  3. non è che bisogna 🙂

    però è un ottimo modo (il migliore, afaik) per tenere contatti con amici vicini e lontani.

    con il boom dell’ultimo periodo in Italia, poi, si stanno iscrivendo persone che altrimenti usavano poco o niente Internet. banalità, mi dirai, ma io in questo modo ho ritrovato compagni dell’università, persone che non sentivo da 10 anni. e pure compagni delle superiori, che non sentivo da 15. e ho pure conosciuto gente nuova, che non fa mai male 🙂

    a me, basta questo per usare facebook 🙂

    (mentre mi si torcono le budella ogni volta che leggo “devi entrare in facebook perché è un ottimo strumento di promozione/marketing/sarcazzo” 😉 )

  4. Ti ho appena inserito.. Ricordati di accettarmi 🙂

  5. ma è normale che il link mi porti alla home page di facebook??

Speak Your Mind

*