Delurking day 2007

Delurking day Siamo ancora in tempo per il Delurking day. Si, perchè, da quanto ho capito, il Delurking Day in realtà non dura solo un giorno. Vabbè, dettagli. Già mi immagino le domande… O almeno credo. Ditemelo voi (e così, se una scusa non vi basta, ora ne avete due).

Cos’è il Delurking Day?
È, per usare le parole di Tambu, “il giorno in cui i lettori che non commentano mai possono lasciare un segno tangibile della loro esistenza e del loro passaggio”.

E quindi? Che vuoi da noi?
Banalmente, una traccia. Poco importa cosa scrivete (o per lo meno, poco importa al fine del conteggio. Se poi volete scrivere un trattato intero, fate pure). Va bene qualsiasi cosa, anche pernacchie, insulti (mmm, magari, per non impressionare eventuali lettori sensibili, scrivete solo “insulti” e capirò). Non siate timidi. E non fatevi intimorire dalla richiesta di un indirizzo e-mail. Non lo vede nessuno e non verrà usato per nessun motivo. Lasciate un commento in questo post per lasciare una traccia, voi che non l’avete fatto mai. Unica scusa per non lasciare un commento è l’essere morti. Ma se siete arrivati a leggere fin qui…

E chi ha commentato qualche volta?
Nel dubbio, commentate lo stesso. Male non fa. Magari, se preferite, scrivete proprio “non ricordo se ho già commentato o no”. Va benissimo.

E cosa inserisco dove dice website?
Se hai un sito (blog o altro non importa) scrivi l’indirizzo. Se non ce l’hai, non scrivere niente. Più facile di cos&igrave…

E chi legge solo un post ogni tanto?
Ci può essere il caso di chi segue tramite feed, e continua a farlo nonostante il 99% dei post non gli interessano neanche un po’. Va bene, commenta lo stesso. Sei pur sempre uno dei lettori che mi segue. Magari puoi sfruttare l’occasione per dirmi quali argomenti ti interessano di più.
Ci può essere il caso di chi visita il sito ogni tanto e legge giusto un post e via. Va bene uguale. Commenta!
Ci possono essere tante altre situazioni, ma se sei qui a leggere questo post, probabilmente dovresti lasciare un commento.

Ok, non ti annoio oltre. Anzi, mi spingo più in là: come Massimo, anche io giuro di lasciarti in pace per tutto il 2007.

Comments

  1. eccomi…da poco

  2. un po’ pochini. o non sono persuasivo o le varie stats di accesso (feed inclusi) mentono spudoratamente…
    cmq aspetto prima di consolarmi con il “pochi ma buoni” 🙂

  3. Eccomi, a volte commento, a volte no. Forse sarebbe meglio non commentassi, considerando il valore delle mie “uscite”.

  4. Se non erro ti ho già commentato ieri (mi sembra anche di aver scritto un bel po’)

    Nel dubbio ti commento anche oggi.

    Voi che leggete,
    lo so che ci siete.

    Battete un colpo!

  5. ciao stefano! dai che forse sono ancora in tempo per festeggiare il mio giorno…ti diro’ che ho scoperto il tuo sito sbirciando su twitter e quindi ho letto la tua opinione, d’altro canto ancora nn me ne sn fatta una mia definitiva su questo “cinguettio”…a proposito di delurkers, non è che non lascio commenti per ‘ignavia’ piuttosto sto scoprendo solo ora questo favoloso mondo dei bloggers e ti diro’ che molti meritano davvero di esser letti e anche onorati di commento…Blavoro!annalisa

  6. Ciao Stefano,
    come si usa fra gentiluomini, restituisco il caffè che mi hai offerto sul mio blog.
    Interessante il tuo, anche se non ho ancora capito bene su cosa scrivi (sono un po’ tardo di comprendonio), mi pare su informatica e dintorni. Ho poco tempo adesso per approfondire, ma ti prometto di tornare. Intanto ti metto fra i preferiti, così non mi dimentico. Ciao

  7. neanche io l’ho ancora capito, di preciso, di che parlo 🙂

    scherzi a parte, fondamentalmente parlo di quel che mi interessa. questo mi porta a spaziare argomenti (anche se si, spesso relativi all’informatica) in maniera abbastanza umorale.

    a presto!

    p.s. un consiglio che vale per tutti, sempre: usate un feed aggregator per seguire i blog. rende tutto molto più rapido ed indolore 🙂
    in un recentissimo post parlavo di Google Reader, ad esempio.

  8. anch’io commento poco, ma quanto a lurkare lurko 😉
    ciao!

  9. ciao mi chiamo Vincenzo e spesso seguo il tuo blog perche’ e’ molto interesante, quindi continua a postare 🙂
    ciao

  10. Vincenzo come mai non credo ad una sola parola di quanto hai scritto sul tuo blog? come dici? forse perchè sei arrivato qui cercando su Google Delurking Day in cerca di link facili?

    si? allora segnati questa frase: io i link lì do facilmente. ma “facilmente” non significa che mi faccio prendere per il culo.

  11. Delurkiamo tutti insieme ò ò// ò/

  12. E se non lurko da te da chi minchia devo lurkare?!
    Purtroppo ti leggo spesso, qualche volta commento, ma le più volte no e ti lascio gozzovigliare nella tua onnipotenza.
    E adoro quando sei tagliente come le spade di Hattori Hanzo! 😀

  13. Ogni tanto leggo qualcosa anch’io….
    il fatto che spesso non capisco di cosa si parli!
    Comunque se dura solo un giorno… io leggo qualcosa una volta al mese!

  14. ci sono anche io

  15. Visto che è tanto che non ci sentiamo, ne approfitto per commentare pure io 😛 Spero che vada tutto bene, un abbraccio.

  16. Riciao Ste,
    devo tenerti buono perchè un esperto come te non si trova tutti i giorni (senti i violini che suonano?).
    Pian pianino riesco a modificare in meglio il mio blog: oggi sono riuscito ad inserire una foto nel titolo, ed ora proverò il tuo consiglio di usare Google Reader. Fammi gli auguri.

  17. riciao red chef,
    dai che non hai bisogno di auguri 🙂

    peró un altro consiglio te lo voglio dare: quando vai a commentare, come hai fatto qui, alla voce “website” non scrivere solo “spadellando”, ma metti l’intero indirizzo http://spadellando.blogspot.com 😉

    ciao e a presto 🙂

  18. Sono qui, da poco..

  19. Ekkime qui… ci sono anche io 🙂
    Ciaciao

Speak Your Mind

*