Mi consigliate un dentista in Ungheria?

L’otturazione di un molare costa 156 euro in Gran Bretagna, 135 in Italia e 125 in Spagna. Per contro lo stesso intervento costa 67 euro in Germania, 64 in Olanda, 47 in Danimarca, 46 in Francia e solo 18 euro in Polonia e 8 in Ungheria.

Mi sapete consigliare un bravo dentista in Ungheria? Va bene anche in Germania o paesi vicini (per prezzo, non per geografia), al limite. Grazie.

p.s. il dentista è colui che mangia con la bocca degli altri

Comments

  1. Da mesi gira un annuncio AdSense che recita:”Il Dentista Costa Troppo? In Ungheria No! Sconti sull’Hotel e Trasporto, Scopri come sul Sito.”
    Se fai una query su Google lo trovi subito 🙂

  2. Se parli sul serio, te ne dico uno qui da me, testato di persona 😉
    Non so se ne valga la pena: i soldi del viaggio sarebbero superiori alla differenza.

  3. si, lo so, ma più che una pubblicità vorrei un consiglio da chi ne ha 🙂

  4. Oddio con la machcina mi sà che ti costa di meno 🙂 … tutto dipende da dove abiti. Se stai a canicattì … difficlmente ti conviene.
    Ma c’è gente qua da dove sto io, in Abruzzo, rumena … che è partita per tornare a casa e farsi rimettere a posto i denti.
    Dice che hanno pagato 200 euro quello che qua avevano chiesto 2700 euro … ora hai quindi altri 2500 euro di budget che non credo proprio se ne vadano di viaggio e una settimana di permamenza.
    L’unico problema è … parli rumeno??

  5. @Andrea: abito a Lecce, ma da Bari e Brindisi ci sono parecchi voli (low cost, tra l’altro).

    non parlo rumeno (che comunque è più facile dell’ungherese, per dire), ma si risolve pure questo.

  6. @anonimo italiano: sono abbastanza serio, nel senso che mi prendo avanti con le informazioni. al momento non ho grosse necessità (se non il solito lavoro di manutenzione ordinaria, diciamo), ma visto che l’ultima volta una pulizia dei denti durata 15 minuti è costata 60€, potrebbe valere la pena fare all’estero anche le più semplici visite. con il viaggio costa un po’ di più? si, ma almeno mi faccio pure un giro una volta tanto, eccheccazzo!

  7. Io andrei cauto.

  8. Nick Fish dice

    il dentista è colui che mangia con la bocca degli altri, ma è anche vero che quando lavora tutti lo guardano con la bocca aperta… 😉

  9. Mia moglie è stata a dicembre a Budapest, da un suo conoscente laureato 25 anni fa a San Pietroburgo (anche lei è nata là). Io avevo fatto tutti i lavori da uno dei migliori di Genova, che a lei aveva preventivato 19.800. Ha speso 4.200, in una settimana ha fatto tutto, è stata alle terme, spero da sola…!
    Questo medico ospita anche in studio giovani laureati apprendisti, ed ha una clientela mista ungherese ed inglese. Lei vuole tornare là, anche perché deve ancora montarle un definitivo, che non ha potuto mettere per infiammazione sottostante. Se vuoi…

  10. Posso chiedere per la Russia 😉

  11. Il problema vero e’ che stiamo commentando una notizia giornalistica che e’ una stupidaggine.1)In Gran Bretagna la gente puo’ andare dal dentista gratis,il problema semmai e’ che ricevono un servizio da schifo.2)Il dentista privato e convenzionato riceve dal SSN,che la’ si chiama NHS,12 sterline per un’otturazione in metallo e 16 per una bianca sugli anteriori,tutto compreso.3)E’ ovvio che il dentista ci da su alla brutta e fa un paziente ogni 15 minuti.4)I paganti,pochi,pagano cifre doppie rispetto alle tariffe NHS (diciamo tra 30 e 50 euro)si incazzano e per rilassarsi si fumano un pacchetto di sigarette che costa 8 euro o si bevono una bottiglia di scotch che non costa meno di 60 euro al supermercato.Poi arriva un co…one che dice di aver fatto uno studio approfondito sulle tariffe europee,tutte le agenzie lo riprendono e i giornali ,non sapendo come riempire la pagina,pubblicano la notizia pari pari(se lo dice un giornale inglese,c…o,e’ sicuramente vero)e poi,perche’ perdere l’occasione di smerdare un po’ la categoria dei dentisti nostrani?Concludo:ieri ho fatto svuotare il pozzetto nero,15 minuti tra arrivo e partenza,”sarebbero 170+iva,ma se non vuole la fattura facciamo 150″.Apro il dibattito.

  12. ”sarebbero 170+iva,ma se non vuole la fattura facciamo 150″ l’ho già sentita più e più volte. anche negli studi dentistici. e sempre per 15 minuti (arrivo e partenza a carico del paziente). il dibattito mi interessa assai.

  13. a due passi da casa.. 🙂

    red

  14. Noi a Lecce, e in genere al sud… non possiamo lamentarci poi tanto! Basta chiedere un po’ in giro prima di scegliere… tra amici e parenti… tra favori in sospeso di uno e parentele dell’altro, magari lo sconticino ce lo fanno pure!
    Quando ero in Toscana, preferivo spendere un biglietto della Marozzi per tornare a Lecce e andare dal dentista “amico di papà”, anzichè spendere 115€, lì… e addirittura me ne tornavo indietro con le paghette delle nonne!
    Magari, questa del dentista, sarebbe una scusa buona per farsi un viaggio a Budapest 🙂

  15. Raffaella dice

    Io sono tornata una settimana fa dall’Ungheria e sono felicissima. Pero’ non sono andata a Budapest che è già cara rispetto al resto dell’Ungheria, e sono andata in una città a mezz’ora da Vienna. Ho speso meno della metà. Mi hanno organizzato tutto da Milano, sono stati cortesissimi e mi hanno pure risolto da qui un problema con il biglietto aereo mentre ero là. Cerca Dentalgroup Milano

  16. ho il tuo steso problema da risolvere , dei denti da sistemare e pochi soldi in tasca , hai avuto qualche consiglio giusto , puoi girarmelo?
    grazie fin da ora

  17. Mia moglie tornerà là a febbraio. Andrà con un mio cliente, che risiedeva nella Repubblica ceca, dove già si era trovato bene. E’ tornato in Italia da 5 anni, non ha più il contatto ed è deciso ad andare anche lui a Budapest.

  18. @fabio: quello che vedi in questi commenti è tutto quello che ho da offrire 🙂

  19. cristina dice

    Scusate io domenica 3 febbraio parto per l’ungheria per andare dal dentista, volo andata e ritorno da bergamo a vienna 88,oo euro, e spero tutto bene. fatemi un in bocca al lupo.

  20. cristina dice

    buongiorno a tutti
    sono già di ritorno e posso dire che sono non soddisfatta ma di più, sia dell’accoglienza che della disponibilità dei dentisti, inoltre i costi sono ++++ che buoni, da consigliare, tra l’altro era pieno di italiani con lo stesso problema.

  21. cristina mi contatti in privato , o anch in pubblico , mi dai degli indirizzi?????

  22. [email protected] scusate questo è il mio indirizzo di posta se avete degli indirizzi e telefoni…scrivetemiiiii!!!

  23. cristina dice

    spero che ti sia utile, se ti servono altre informazioni contattami.

  24. cara cristina non mi arrivano le tue informazioni , vedo solo la fine del post……se fossi cosi gentile di mandarmele tramite mail….ti ringrazio ancora per il disturbo

  25. Ciao Cristina, saresti così gentile da mandarmi notizie e prezzi anche a me il mail?
    Grazie
    [email protected]

  26. cristina dice

    per maxxi, ti ho mandato tutte le risposte tramite mail spero che ti siano state utili.
    Io parto per le cure il 25 c.m. fatemi gli auguri sono non fifona ma di più.

  27. scusa cristina anche io devo prendere la decisione per i miei denti puoi gentilmente darmi l indirizzo contatti ecc. ringrazio ciaoo

  28. cristina dice

    Oltre a marco a tutti quelli che ne potrebbero aver bisogno il sito che potete consultare è http://www.rosengarten.hu, e, chi organizza il viaggio partendo da bergamo è la sig.a virna del http://www.dentalgroup.it, spero di non fare pubblicità, se per caso viola alcune norme puoi darlo in privato.
    Comunque sia io sono contenta della mia decisione e visto che sia i denti che i soldi sono miei decido io, anche di andare all’estero a curarmi.

  29. Raffaella dice

    Ciao Cristina, vedo che sei andata anche tu con la stessa organizzazione; a me hanno anche fatto avere tutti i preventivi oltre ad organizzarmi tutto il resto (Virna ha l’ufficio a Milano, ma io sono di Roma e sono partita da qui)
    Io devo tornarci tra un po’ per finire i lavori. Magari ci incrociamo? 🙂

  30. cristina dice

    grazie stefano della risposta sollecita, visto la prossima partenza sono abbastanza sul nervosetto, e anche quà in ufficio da dove ti stò scrivendo mi girano alla larga.
    un grosso saluto e spero di essere di aiuto a tutti quelli che ne hanno bisogno e con poca voglia di spendere cifre da capogiro.
    cristina

  31. cristina dice

    ciao raffaella, io spero di sì, ho visto il tuo post e immaginavo che il posto era lo stesso, io sono di torino e precisamente di carmagnola (paese dei peperoni)

  32. @cristina tranquilla, nessuna norma violata 🙂
    anzi, hai fatto bene, a questo punto, a scrivere direttamente i riferimenti, altrimenti si rischiava di far diventare questo post un lungo elenco di richieste di informazioni con esposizione di indirizzi email dei richiedenti e con tua ripetitiva risposta a tutti 😉

  33. Vi sottopongo anche io il sito del Dottor Bujevics, dove è stata mia moglie.

  34. cristina dice

    ciao giorgio,
    sono andata a vedere il sito della dalda e guardando i prezzi le trovo leggermente più cari rispetto al mio.
    cristina

  35. Raffaella dice

    Mah, a parte i prezzi, io mi sento più tranquilla (e anche comoda) sapendo che qui in Italia ho un’organizzazione con tanto di ufficio che fa tutto per me, mi da garanzie e mi risolve qualsiasi inconveniente.

    p.s. per Cristina: boniiii i peperoni! 🙂

  36. cristina dice

    Hai perfettamente ragione ma abbina le due cose, meglio di così non si può, per qualsiasi problema e sempre raggiungibile mio marito le ha parlato ieri e lei era a sopron.
    Ciao raffaella
    p.s. roma è meglio dei peperoni vuoi mettere.

  37. Ne conosco uno bravo in albania e uno in etiopia (almeno li sai che non sono ricchi e bastardi)

  38. lorenzo dice

    Cristina sono molto interessato alla tua recente esperienza, mi sono messo appena in contatto con il Dentalgroup ma il tuo feedback sarebbe prezioso. Ti mando la mia E-mail
    [email protected] ciao

  39. cristina dice

    Per Lorenzo,
    spero che ti sia stato utile.
    io sono soddisfatta.

  40. lorenzo dice

    Certo, grazie mille.

  41. Stefano dice

    Sono un dentista italiano e vorrei solo dirvi di stare attenti… non tanto per quanto riguarda l’igiene ed il rispetto di norme piuttosto complesse che da noi ci sono ed in altri posti non saprei, ma proprio per la qualità del lavoro e per i costi che sono solo degli specchietti per allodole. Mi spiego meglio. In questo periodo sto rifacendo due lavori, uno romeno ed uno bielorusso fatti su pazienti italiani poco meno di un anno fa. Si tratta di lavori di protesi fissa (ceramiche) che sono risultate totalmente incongrue e non adeguatamente progettate proprio nella fase clinica. Ora, oltre ad essere costate solo un 15-20% meno che in Italia (tariffe mie, ovviamente) escludendo i costi di trasferimento, nonostante le buone intenzioni, risultano praticamente lavori da rifare. I pazienti hanno capito e stanno cercando di ottenere rimborsi da chi li ha curati ma per ora nulla. Quello che voglio dire è che magari armandosi di volontà si possono trovare professionisti validi ed onesti anche da noi senza poi rischiare di andare a finire non si sa bene dove. Ovviamente questa è una mia considerazione…poi fate ciò che ritenete più giusto ma pensate che ne va delle vostre tasche e della vostra salute.

  42. Buonasera Dott. Stefano (di cognome scusi?). Io sono Virna Bertelli, della Dentalgroup – www. dentalgroup.it (nome, cognome, telefono ed indirizzo disponibili).
    Lei sicuramente avrà in cura una persona che, per qualche motivo, è finita nelle mani di qualche incompetente; casualmente io proprio questa mattina ho ricevuto la telefonata di una signora disperata che mi ha chiamata dicendo, cito, “mi ha rovinata un dentista qui, ho fatto tutto un anno fa e ora devo rifare tutto, e sto pure perdendo due denti”; potrei anche farne nome e cognome, ma per ragioni motivi di etica professionale ovviamente non lo farò.
    Ora, in quanto titolare di una seria organizzazione, che si affida a serissimi dentisti, potrei sentirmi offesa dalle Sue insinuazioni (cito nuovamente: “pensate che ne va delle vostre tasche e della vostra salute”).. avrei dovuto dire la stessa cosa alla signora, ed alle varie persone che mi chiamano ogni giorno per dirmi cio’ che sono costrette a fronteggiare qui in Italia?
    Certo, anche io sto assistendo una persona che è in causa con un dentista di un altro paese, che nuovamente non cito per correttezza: sia dal punto di vista delle cure che dovrà effettuare per riparare i danni che da quello di consigli sul come muoversi dal punto di vista legale in ambito Unione Europea (non creda che prendiamo il nostro lavoro alla leggera, e non pensi che il nostro trascorso professionale sia necessariamente di basso rilievo e/o amatoriale).
    Tutto questo per dire che, come vi sono professionisti poco seri all’estero, gli stessi esistono all’estero: è sempre una questione di informarsi prima.
    Da notare: le scrivo dopo avere visto un servizio di Striscia la Notizia, in cui è stato scoperto l’ennesimo odontotecnico che operava abusivamente, a nome e per conto di un esimio dentista che ha detto di insegnare anche “etica professionale”.. guardi il servizio, poi riparliamo di serietà.

  43. cristina dice

    Buongiorno, Dott. Stefano
    La mia esperienza e dico mia, è da ritenersi più che soddisfacente, e questo lo dico per esperienza e dopo aver fatto i confronti con i nostri dentista e con i dentisti di cui mi sono affidata, oltre all’igiene e al rispetto delle norme che mi parla lei e che sono più che eccellenti come ho già parlato in precedenza, sia dei macchinari (tra l’altro italiani) e la strumentazione delle migliori marche il paragone non esiste ma esiste la differenza dei costi e le buone maniere che in molti casi il paziente è una persona e non ?

  44. Rosario dice

    salve e’ tanto che cerco un buon dentista per riparare la mia bocca ormai “rovinata”ho bisogno di un grosso lavoro ma ho paura di farlo in Italia perche’ sono rimasto fregato per ben tre volte non posso piu’ permettermi di sbagliare per favore aiutatemi con molta sincerita’ ed onesta’ grazie..datemi un buon indirizzo

  45. Raffaella dice

    Rosario, qui dentro siamo in due ad essere andare nello stesso posto e ad essere contente. Prova a chiamare la signora Virna (il suo numero è nel loro sito che ti hanno già scritto sopra http://www.dentalgroup.it).

  46. Contattami se stai ancora cercando.a presto.

  47. maaaaaahhhh io ho i miei dubbi su questi studi dentistici al estero.. sarano siccuramente bravi non lo metto in dubbio.. ma se poi ti fa male il dente al improviso(cosa che puo capitare), o per qualsiasi altro problema, qui il dentista di casa tua e reperibile, quello in ungeria un po piu difficilmente… diffido da questi studi al est.. sia per per comodita in quanto il mio dentista lo voglio avere presente ogni volta che ho un problema o un dolore o anche per una semplice consulenza.. o anche erche dopo tanti lavori odontoiatrici ci puo essere bisogno di assitenza dopo lavoro finito,(non voglio ricordare i miei pomeriggi assati dal dentista a sistemare le piagete alle gengive che facceva al inizio, dopo la consegna, la protesi mobile di mia nonna per via del rimodellamento osseo o altre cose del genere). sia perche in questi paesi del est le lauree e gli esami universitari, con le page che hanno i prof li, spesso e ben volentieri si comprano e non si meritano (senza nulla da togliere ai medici che lavorano nei studi sopra nominati, sono siccuro che sono bravissimi). perche come disse il dottore prima: ne vale della tua salute..!!! e quando si tratta di salute… e mbeeehh, i soldi valgono poko.. poi io la penso cosi, senza che nessun signore o signora se la prenda.. BASTA CERCARE BENE E SE FAI UN PO D’ATTENZIONE UN BUON PROFESSIONISTA LO TROVI.. e neanche a prezzi elevati.. in boca al lupo a tutti e per quello che ho letto qui: buon viaggio a tutti.. 😉 🙂

  48. francesca dice

    Gentile signora Virna, dopo avere letto le opinioni delle ragazze che sono state in ungheria con ottimi risultati, mi chiedevo come poter avviare la procedura per fare altrettanto. In particolare vorrei sapere se occorre una panoramica o se valutano tutto loro sul posto. Poi vorrei sapere se in caso di svariate carie possono fare tutto nella stessa seduta con una bella anestesia risolutiva, evitando lo stillicidio di un dente alla volta come in italia.
    terza ed ultima questione, sarebbe fattibile abbinare nella stessa trasferta una modesta liposuzione? Grazie se vorrà rispondermi, aspetto con fiducia.

  49. Mi avete convinto. Sin da piccolo ho sbagliato dentista,
    un pò per risparmiare……sparano cifre come se nulla fosse; un pò perk quello è amico di quell’altro.
    Vado in Ungheria e rispondendo al dentista che dice di stare attenti……….. dico che è uguale in Italia, con l’unica differenza che quì oltre che calzolai, mooooolti di voi son pure ladri.

  50. sansalone cosimo dice

    a chi legge ???? io sono stato in ungheria per risprmiare
    col risultato ? che adesso,o grandi poplemi.
    non si riesce a trovare,nemmeno un avvocato, in ungheria,per fare causa,alla socetà che mi à fatto,
    i lavori,non mi allungo,peché,il mio caso non é risolto,é piu di un anno che mangio solo con un contatto ??? saluto a tutti.

  51. ciao Stefano potrei sapere come sono andate le tue ricerche xchè anch’io sto cercando un dentista in Ungheria xchè a mio marito a Napoli e Milano hanno preventivato 20-25 mila euro ci sembra eccessivo. Grazie

  52. [email protected] Chiunque ha suggerimenti e informazioni interessanti x favore scrivetemi…

  53. Ciao Rosalba, qui trovi diverse info importanti: curedentali.it , ho dei parenti che tramite questo sito hanno risparmiato moltissimo, circa quanto Stefano a spiegato sopra..

  54. Buongiorno Signora Francesca,
    Mi spiace di non avere letto prima il Suo messaggio, ma per qualche motivo non mi sono arrivati i post.
    Spero di essere ancora in tempo per assisterLa (o forse siamo già in contatto? non leggendo qui il Suo cognome non riesco ad individuarLa).

    Con l’occasione commento qualche messaggio che leggo.

    Al signor Sansalone posso dire che vi sono molti avvocati in Ungheria; se ha problemi a reperirne può contattare l’Ambasciata ungherese in Italia.

    Non dubito che alcuni possano avere avuto brutte esperienze nelle cure effettuate all’estero; ma è innegabile (vista la nostra esperienza quitidiana non temo smentite) che questo possa capitare ovunque, anche in Italia.
    I professionisti seri e quelli meno seri esistono ovunque, e siamo noi i primi a suggerire di usare cautela e di chiedere informazioni su materiali usati (case produttrici. certificazioni, ecc) , garanzie di igiene e delle cure effettuate (garanzie scritte, non verbali) prima di effettuare qualsiasi scelta.

    Abbiamo accompagnato stampa e televisione per rendersi conto di tutto questo: il nostro sito http://www.dentalgroup.it riporta chiaramente ciò che è stato visto e sentito.

  55. cristina dice

    Posso dire che le cure che io ho effettuato in ungheria e la sig.a Virna nè è al corrente, ne sono entusiasta e come ho già scritto, sono professionalmente alla pari se non superiori ai nostri se poi si aggiunge che i materiali usati e le attrezzature sono all’avanguardia posso affermare di essere tranquilla, tenendo conto che debbo ritornarci sono tranquilla e posso contare sulla sig.a virna

  56. Cristina la tua testimonianza è molto entusiastica, l’unico problema è che alla fine in un blog chiunque potrebbe denominarsi con un nome e scrivere ciò che “gli pare”.

    Voglio sottolinerare che io sono un paziente e che m’interessa avere feedback e consigli, ma essendo un internauta so come possono funzionare certe cose. Sarebbe bello per noi, avere almeno una e-mail per colloquiare un pò..
    A presto,

  57. cristina dice

    Sono un pò in ritardo con la risposta ma sono ben lieta di poterti essere utile per qualsiasi chiarimento, il consiglio che io ho dato è veritiero è dimostrabile in qualsiasi momento, però gentilmente rispondi lasciandomi la tua email, risponderò a tutte le tue domande.
    grazie cristina

  58. Anch io vorrei andare in ungheria. Qui mi hanno preventivato 18.000 euro per il lavoro che si deve fare (sicilia). In questi giorni devo fare la panoramica per vedere se gli impianti previsti sono fattibili. Ma anche a me hanno consigliato cautela. Dopo avere letto i vs commenti mi metterò in contatto con la signora Virna, mi interessano molto le garanzie che loro danno.

  59. Salve
    un’ottima clinica di Budapest in Ungheria
    la trovate su http://www.viaggideldente.it
    saluti

  60. ho visto…ottima clinica! io ho bisogno di fare 5 impianti e mia moglie un ponte…così ci fermeremo un pò a Budapest…poi le scrivo una mail
    Alberto

  61. Bhe finalmente un sito decente, ispira un pò più di fiducia. Bhe segnalazlione imparziale.. E’ lui l’admin del sito 🙂

  62. ciao Stefano è vero_-) ma proprio per questo mi sono firmato con il mio nome….altrimenti potevo mettere un nome diverso…è un’informazione di parte ma sincera e per questo credo possa interessare alle persone

  63. una piccola grande nota: Tiziano non ha fatto una segnalazione disinteressata e imparziale 😉

  64. Tiziano assolutamente, e non è neanche il primo commento di parte, e mi va bene così 🙂

    l’importante è che sia ben chiaro, tutto qui 😉

  65. Sig De Santis grazie per il complimento!

  66. Ciao, ho trovato il tuo blog eseguendo ricerche varie sui viaggi “dei denti”. Volevo sapere se hai risolto e se hai suggerimenti in merito. Ogni aiuto sarebbe davvero apprezzatissimo. Essendo sia una situazione sia urgente..che dolorosa..

  67. Oscar (ma vale per tutti): non ho davvero cercato un dentista, qui o altrove. semplicemente mi premeva, scrivendo questo post, far notare la differenza di prezzo che c’è tra l’Italia ed altri paesi. e non solo l’Ungheria, per intenderci. a giudicare dai prezzi indicati nell’articolo da me riportato nel post, anche paesi come Francia e Danimarca hanno prezzi nettamente inferiori ai nostri (e sarei pure curioso di sapere se in quei paesi i dentisti evadono le tasse allo stesso modo, ma vabbé…)…

  68. Giorgio dice

    Giusto a proposito di Francia: mia moglie è russa di nascita, ma francese di cittadinanza.
    Lì i dentisti guadagnano bene; lavorano molto, le tariffe sono un po’ inferiori, ed in più l’ottima assistenza francese rimborsa gran parte delle cure, protesi escluse.
    Niente a che vedere con i prezzi ungheresi, ovviamente.
    Il problema è che un po’ “eticamente”, ed un po’ per paura della legge severa, in Francia le tasse non le si evadono: ecco perché i francesi aprono studi in Italia!
    Lo stesso vale, naturalmente, anche per l’Ungheria: una parte del risparmio di noi stranieri (il “nostro” odontoiatra lavora con inglesi ed italiani) è data dal fatto che non ci rilasciano fattura.
    La garanzia sui lavori, però, viene mantenuta.
    Intanto vi dico che il prossimo viaggio di accompagnamento a Budapest di mia moglie sarà il 3 aprile, mi pare.
    Buoni sorrisi economici!

  69. Salve, io potrei consigliare mio cognato http://www.bobdent.hu, che ha due cliniche a Budapest professionalitá e prezzi davvero bassi. Io sono oramai cinque anni che mi affido a lui. Puó organizzarvi il viaggio, appartamento o hotel convenzionati nonche gite turistiche anche al lago Balaton.

  70. Ciao. Vi riporto la mia esperienza, sono stata in Ungheria diverse volte in una clinica fantastica con dottori esperti e qualificati e tanto di traduttrici, ho portato con me anche altre persone, rimaste soddisfattissime. I dentisti ungheresi hanno fatto un lavoro eccellente in tempi brevissimi. In Italia avrei impiegato anni e speso un sacco di soldi.

  71. fausto dice

    salve,io porto ogni quindici giorni persone in ungheria per cure dentali se mi spedite una panoramica faccio avere preventivi gratuiti. siamo una piccola realtà che opera in questo modo da quindici anni
    se qualcuno vuole maggiori info può contattarmi al seguente indirizzo mail
    [email protected]

  72. Timing Viaggi di Bologna dice

    Buongiorno!
    Siamo la Timing Viaggi, Agenzia Viaggi di Bologna, e organizziamo viaggi dentali di gruppo e individuali presso una delle migliori cliniche dentistiche di Budapest. Le garanzie sono le stesse che si hanno in Italia, così come i materiali e le tecnologie che utilizzano. I prezzi invece sono il 60% più bassi.
    Per informazioni chiamate la Timing Viaggi, Piazza xx Settembre 6 a Bologna, tel 051 250125
    grazie
    saluti

  73. salve, come si fa per contattare la sig. Virna Bertelli per prendere contatti ?

  74. vorrei sapere per fare le cure a chi rivolgermi grazie

  75. Buongiorno Lilith, scusi se non ho risposto al messaggio precedente ma per qualche motivo ne ho ricevuta notifica solo oggi.
    Può contattarmi quando vuole ai seguenti numeri: ufficio 02-27329432 oppure al cellulare 349-0858141.
    Nel frattempo, sul nostro sito http://www.dentalgroup.it troverà una grande quantità di utili informazioni.
    Cordialità,

    Virna Bertelli

  76. Giorgio dice

    Per Lilith: noi accompagnamo pazienti a Budapest da un anno e mezzo. Mi scriva pure.

  77. Krisztina Ross dice

    Se veramente vuole un dentista Ungherese, posso consigliare una Clinicha Ungherese , molto affidabile.

    Saluti Krisztina

  78. Ecco, proprio ora sto confrontando i prezzi delle cliniche ungheresi che invitano gli italiani per farsi i denti in Ungheria. Io lavoro nel turismo dentale e noi facciamo consulenza gratuita a Milano dove il paziente ha la possibilità di conoscere il dentista di persona. In seguito portà decidere se la nostra offerta lo convince. Lavoriamo con la Svizzera ormai da 3 anni e con altissima qualità. Se avete domande, chidetemi pure!

  79. ciao io te ne consiglio uno bravo a torino e ke ha prezzi molto onesti. si kiama antonio graziano, il suo sito è http://www.studiomedicosantandrea.it c’è anke il suo tariffario sul sito.

  80. STEFANO dice

    HO VISITATO QUESTO SITO E HO LETTO QUALCHE RISPOSTA HO NOTATO CHE ANCHE QUì E PIENO DI “Portatori d’acqua” (sono coloro che senza avere nulla ti accompagnano dal dentista e se il contratto va a buon fine “LORO” hanno la percentuale. COME SCEGLIERE UN DENTISTA?- devi andare a quel paese? benissimo hai a disposizione il mondo tramite INTERNET Vai ma Vai in un sito di quel paese COME? cambia GOOGLE opure altro motore con la sigla di quel paese Es. Ungheria /hu Romania/ro Polonia /pl etc etc. SE NEL SITO CHE HAI TROVATO NON SI PARLA ITALIANO CERCA (IN INTERNET) UN TRASLATORE O TRADUTTOREED HAI RISOLTO IL PROBLEMA DELLA LINGUA. si ma come lo scelgo? ? LEGGENDO TI ACCORGERAI CON CHI HAI A CHE FARE ESEMPIO FOTO DI STUDI CHE TI FANNO VEDERE L’INFERMIERA; ALTA BIONDA E PROSPEROSA E DUE ELEGANTI SEDIE DELLA SALA D’ATTESA. scarta lo studio. Vedi una foto e ti rendi conto che lo studio si trova in una soffitta o peggio in uno scantinato oppure in una zona malfamata (come arrivare a questo? TRAMITE “cosa dicono di noi negli alberghi o ristoranti o altro” MA LA COSA PIU’ IMPORTANTE E’ SCEGLIERE DOVE TI PORTA IL CUORE. io ho scelto e devo andare in uno studio di Budapest, ma ho intasca altri trenta indirizzi e prezzi pertanto sarà sul posto che mi regolerò e nel caso tornerò indietro senza rimorsi l’importante da buon ITALIANO NON FARMI PRENDERE PER IL FONDOSCHIENA DA NESSUNO. CIAO APRITE GLI OCCHI IL GATTO E LA VOLPE SONO SEMPRE DIETRO L’ANGOLO. [email protected]

  81. Mia zia e stata in una clinica in Ungheria e devo dire che sì e trovata malissimo, con il senno di poi. Ha avuto seri problemi che poi non sn stati possibili risolvergli per altri problemi economi famigliari che non le hanno permesso di affrontare il viaggio di nuovo in Ungheria per poi arrivare la e…. non ti viene assicurato nulla. a questo punto meglio un odontoiatra a casa tua.. non fatte lo stesso sbaglio..

  82. Buogiorno signor Nicola. L’episodio che racconta è sicuramente spiacevole.
    Tuttavia c’è chi, in caso di errore (tutti possono sbagliare ovunque nel mondo, vero?), per rimediare avrebbe pagato a sua zia il volo, l’alloggio e le cure rifatte gratuitamente: noi facciamo così, e lo mettiamo per iscritto.
    Del resto, ASSICURARSI SEMPRE (tra le varie cose da verificare) delle garanzie fornite è qualcosa che consigliamo sempre ed a chiunque, PRIMA di iniziare qualsiasi tipo di cura ed OVUNQUE questa si svolga.

  83. singulairty dice

    “Mia zia e stata in una clinica in Ungheria e devo dire che sì e trovata malissimo, con il senno di poi. Ha avuto seri problemi che poi non sn stati possibili risolvergli per altri problemi economi famigliari che non le hanno permesso di affrontare il viaggio di nuovo in Ungheria per poi arrivare la e…. non ti viene assicurato nulla. a questo punto meglio un odontoiatra a casa tua.. non fatte lo stesso sbaglio..”

    Sicuramente sarà andata in una di quelle cliniche “della mutua” dove si spendono 4 soldi e ovviamente ricevi un servizio adeguato a quei 4 soldi, cosa che non ci vuole molto a immaginare. La qualità anche in Ungheria costa, è ovvio che se uno ha le fette di salame sugli occhi e parte all’avventura, per forza succedono queste cose. Io mi sono trovato bene e ho fatto un lavoro molto grosso. Inoltre la clinica mi ha dato una garanzia di 2 anni per iscritto. E ho speso il 60% rispetto a quello che avrei speso qui. Ho ricevuto un ottimo servizio e ho mandato anche 2 amici e un parente, che a loro volta sono stati trattati benissimo. Quindi non diamo a tutti dei truffatori e delinquenti a priori, Quando si fanno le cose, specialmente per quanto riguarda la salute, beh tocca anche svegliarsi un pò gente! Certo che se uno crede al paese dei balocchi…poi si ritrova con le sole.

  84. singularity dice

    A proposito, la clinica si chiama EMPIRE, dove sono stato io, trovatela su Google, non ho vogla di cercare il link 🙂

  85. per giorgio, ma scusa, fino a qualch mese fa era tua moglie ad essere in cura, adesso sembra che accompagnate gente da un anno in ungheria, il tuo commento mi puzza e visitando il sito da te proposto, non mi sembra che siano tanto all’avanguardia… magari li stai pubblicizzando e non ti hanno mai neanche guardato la bocca… diffido del tuo consiglio.

  86. Per angela:
    ti sei scomodata ad indagare, ma non abbastanza. Ti suggerisco di indagare sul mio primo post numero 9 di gennaio 2008.
    Poi, ti assicuro che, economicamente parlando, non ho proprio bisogno di ingannare nessuno …
    Il sito non è proposto da me, ma creato da mia moglie Svetlana.
    Quanto all’avanguardia, non sono odontoiatra, ma per un decennio ho venduto attrezzature per odontoiatri; mi pare che le procedure siano corrette, la linea di sterilizzazione pure, i risultati in bocca a Svetlana ed agli altri sono soddisfacenti.

    “9 Giorgio on 01.13.08 at 12:34 pm

    Mia moglie è stata a dicembre a Budapest, da un suo conoscente laureato 25 anni fa a San Pietroburgo (anche lei è nata là). Io avevo fatto tutti i lavori da uno dei migliori di Genova, che a lei aveva preventivato 19.800. Ha speso 4.200, in una settimana ha fatto tutto, è stata alle terme, spero da sola…!
    Questo medico ospita anche in studio giovani laureati apprendisti, ed ha una clientela mista ungherese ed inglese. Lei vuole tornare là, anche perché deve ancora montarle un definitivo, che non ha potuto mettere per infiammazione sottostante. Se vuoi…”

  87. per Giorgio:
    mi dispiace aver toccato la tua sensibilità, ma proprio perchè avevo letto il tuo primo post, mi e’ sembrato strano che da paziente (tua moglie) ti eri trasformato in accompagnatore..
    prova a metterti nei panni di un persona che non conosce la clinica e deve recarsi in Ungheria e magari fare un viaggio a vuoto perchè in buona fede segue un commento di un blog e poi trova una fregatura…
    sai delle volte si leggono le esperienze degli altri un pò per farsi coraggio ed un pò per saperne di più, ma quando non vedi chiarezza ti girano le scatole, mi auguro solo che il tuo consiglio sia veritiero.

    saluti

  88. Un’ottima clinica è la Kreativ Dental di Budapest. Dai un’occhiata al loro sito: l’indirizzo è http://www.kreativdental.it
    ciao

  89. stefano camoni dice

    Ma secondo te, scegliendo il meno caro avrai lo stesso servizio? Si tratta di una prestazione professionale mica di un prodotto di fabbrica (che anche li a scegliere il meno costoso becchi certe fregature). La differenza è che se compri un paio di scarpe e non vanno le butti. Quando ti fallisce un otturazione, un ponte o peggio un impianto oltre a buttare quello perdi anche un pezzo del tuo corpo che poi dovrai a maggior costo rimettere (rispettivamente un dente, più denti, l’osso che ci stava attorno). Tieni conto che la durata minima prevista per le leggi italiane di un ponte o di un impianto è DIECI anni, questi signori quanto tempo fa li hanno fatti sti lavori, e come mai in questi siti non ti fanno mai vedere i loro lavori finiti oppure fotografano spesso il paziente a labbra semichiuse?
    La soddisfazione va tarata MINIMO a 10 anni.

  90. Buongiorno Signor Camoni. In qualità di responsabile della Dentalgroup, ovvero “di uno di quei siti che non fanno vedere i lavori finiti” mi sento in dovere di rispondere.
    a) per una questione di privacy, le foto possono essere pubblicate solo con il consenso delle persone che, per ovvii motivi, sono riluttanti ad apparire pubblicamente. Certo, si potrebbero magari pubblicare oscurando il volto.. e magari Lei ci accuserebbe di pubblicare foto false o “taroccate”.
    b) per le garanzie, che presso la nostra clinica vengono date scritte (e controfirmate dal paziente), La invito a visitare il sito; questo anche perchè veda cosa si offre nei casi da Lei menzionati.
    Nel caso degli impianti: 10 anni ed, in caso di rigetto, la nostra clinica prevede non solo il re-impianto, ma anche l’opera del chirurgo; e, se proprio l’osso non volesse tenere l’impianto, il suo costo viene rimborsato. Non fosse altro che per auto-tutela non vengono posizionati impianti tanto per farli pagare.
    Non sono certa di cosa preveda la legge italiana, che Lei cita, in questo caso, ma sono certa che ce lo vorrà dire.
    Tutto questo premesso vale sempre il fatto che professionisti e “scalzacani” esistono ovunque, in tutti i paesi ed in qualsiasi professione.

  91. Salve,
    io ad Aprile 2009 e Luglio 2009 (in due volte) sono stato a Budapest a rifarmi tutta la bocca e adesso sto benissimo. Compresi i costi dei due viaggi vitto e alloggio, alla fine ho speso la metà rispetto a quello che mi avevano chiesto in Italia. Naturalmente ho scelto uno studio dentistico affidabile che ho selezionato fra tre che avevo trovato via internet. Se vuoi info più dettagliate scrivimi senza problemi a [email protected]

    Ciao
    Andrea (FI)

  92. Buongiorno,

    Non so se é ancora attuale, ma io Le posso consigliare un bravo dentista, con chi sono anche in collaborazione…

  93. stefano camoni dice

    Beh cara Virna è rassicurante che non conosca cosa prevede la legge italiana, in caso di implantologia e protesi vi è obbligo di risultato (anche estetico) esattamente come per la chirurgia plastica, si faccia una ricerca in rete sui siti di medicina legale e verrà inondata di sentenze e decisioni…
    E per la durata (quantificate in anni) dei resaturi non si intende quando cascano nel piatto, ma quando cominciano a manifestare problemi tecnici (che il paziente non avverte e non vede ma magari dichiara al mondo la sua soddisfazione).
    I casi fotografati risolti ovviamente sono una selezione tra quelli riusciti (mica ti fanno vedere quelli andati male), però se qualcuno ti fa vedere che qualcuno gli è riuscito e più rasicurante di uno che non ha nulla da mostrare vero?
    Riguardo al rifacimento lavori GRATUITO, ci mancherebbe dato che ̬ la legge che obbliga al rifacimento o alla restituzione del corrispettivo pagato (si tratta sempre di un contratto seppure verbale ed in caso di inadempimento contrattuale Рmancato risultato Рil debitore deve restuire, ed in caso di lesioni rifondere anche i danni) dunque non ̬ una concessione ma un DIRITTO fondamentale del cittadino/consumatore tutelato anche dalle leggi dello Stato Italiano.
    Poi che i dentisti (di tutti i paesi – su questo concordo) lo tengano ben nascosto o lo sbandierino come un di più che il loro studio concede è risaputo.
    In Italia cmq gli avvocati dei dentisti (provvisti di apposita assicurazioni professionali per centinaia dimigliaiai di euro) rispondono e non possono sfuggire alle richieste di risarcimento, all’estero come funziona? Vedo nel post sopra che qualcuno è rimasto gabbato… Se accadeva in Italia avrebbe potuto facilmente averla vinta (oltre il 90% deiprocedimenti contro dentisti li vincono i pazienti: dati ufficiali sindacato dentisti 2007).
    Infine è anche poco rassicurante che lei parli di “rigetto” dell’impianto… Il rigetto sotttende ad un areazione immunologica che non è sotto controllo dell’operatore, peccato che il rigetto non esista per gli impianti, le cause di fallimento sono sempre infettive, di errata tecnica chirurgica o di errate indicazioni, comodo parlare al paziente di rigetto no?
    Ed i tempi di guarigione e rivalutazione delle terapie? All’estero il corpo guarisce più alla svelta o per caso non ce bisogno di attendere che un dente, o dell’osso guariscano? Forse perchè il tempo a disposizione non lo consente? Quindi nel dubbio si cava tutto giusto? Non si può rimandare un cliente indietro senza denti se non ci sono le condizioni, vero? E’ il marketing aziendale che guida le decisioni terapeutiche sul salvare o non salvare… Vede queste cose possono accadere anche in Italia, i macellai ci sono dappertutto, ma almeno qui ci si può difendere ed ottenere risarcimenti se lo si vuole…

  94. stefano camoni dice

    Infine riguardo ai prezzi… Se girate un poco in Italia tra dentista e dentista per la stessa prestazione si può andare dai 40 euro per una otturazione (di molare) ai 400 (136 non è la media italiana ma quella rilevata da un giornalista sotto casa!), questo perchè nel prezzo influiscono tre cose: le dimensioni dell’otturazione (un microbuco non costa come rifare 3/4 di dente ovvio no?), la metodica (tempo impiegato) più o meno raffinata e accurata, quanto tale professionista decide di farsi pagare questo tempo…
    Quindi possiamo avere diverse situazioni tra cui agli estremi quello che costa poco e lavora bene (rarissimo) e quello che costa tanto e lavora male (forse più frequente), l’ideale è quindi trovare il giusto equilibrio tra prezzo e qualità, il problema è come fare visto che nessun utente si intende di procedure dentistiche? Informandosi prima su quali siano le procedure corrette andando sui siti dentistici di formazione ai dentisti dove fanno vedere le cose fatte “lege artis” (sito della rivista dentale Amici di Brugg per esempio) quindi memorizzare e confrontare con quello che vi fa il “vostro”.
    Ricordatevi infine che un preventivo DEMOLITIVO (e quindi ricostruttivo) seppure a tariffe bassissime vi costerà sempre immensamente di più di uno CONSERVATIVO a tariffe elevate (in più conservate più parti di voi stessi= minore costo biologico). In certi posti dove si lavora con criteri aziendali certe scelte conservative sono osteggiate dal managment, si preferisce demolire e rimpiazzare anzichè mantenere. Il turismo dentale non è una novità per gli italiani, i nostripadri negli anni ’80 si recavano in Olanda con viaggi organizzati, lì venivano sdentati e protesizzati indipendentemente dalle necessità dei denti… Anche lì si dichiararono in molti soddisfatti (anche per la velocità che in nessun lavoro di precisione è un pregio!!!) andate a vedere adesso dove sono andatio a finire…Okkio ragazzi, una mano davanti e una di dietro… non andate come pecore al macello imparate a conoscere e giudicare i lavori dei dentisti PRIMA di confrontare i prezzi, altrimenti siete f…..i

  95. stefano camoni dice

    Cominciate a INFORMARVI leggendo ad esempio questo articolo di medicina legale sull’IMPLANTOLOGIA , le percentuali, le cause di fallimento, come pararsi il …:

    http://www.amicidibrugg.it/rivista/200402/art7_3.asp

  96. Caro Stefano,
    Erro o è un odontoiatra?
    Scrivo un po’ di commenti che credo doverosi: sarà stupito di leggere in quante cose concordiamo.
    1) Concordo: il termine “rigetto” è erroneo nel caso del’implantologia dentale. Tuttavia è di uso comune/popolare (come detto anche da wikipedia), proprio perchè rende l’idea di un impianto posizionato ed uscito. Parliamo allora di impianto dentale fallito o di insuccesso: non credo che cambi la sostanza; Comodo dire rigetto? Semplicemente è più chiaro il concetto.
    2) Concordo: gli insuccessi e/o le cure effettaute male dovrebbero essere rimborsate o rifatte; nella realtà dei fatti ovvero di ciò che vediamo e sentiamo questo ci risulta accadere raramente. Noi lo diciamo dall’inizio. La domanda allora è: perchè da altri viene tenuto nascosto?
    3) Concordo: le persone devono informarsi. Come ha sicuramente avuto modo di leggere in un articolo del Giornale dell’Odontoiatra (rivista del settore da cui ho avuto l’onore ed il piacere di essere intervistata) le persone si informano,ed anche più di quanto si pensi: chi si rivolge a noi ha come minimo già tre preventivi e ha già effettuato varie visite in vari studi dentistici.
    4) Concordo: la soddisfazione va tarata a lunga distanza; il mese scorso la struttura con la quale lavoriamo ha festeggiato 10 anni e sempre più persone vi si rivolgono
    5) Concordo: difficilmente qualcuno pubblicherebbe casi mal riusciti (farebbe così anche un chirurgo estetico, Le pare?); anche per questo non pubblichiamo nulla ma se ci viene richiesto mandiamo le foto. Per contro, molto sesso mettiamo in contatto le persone in modo che si possano parlare ed anche vedere “dal vivo” i risultati. Per questo stesso principio non pubblichiamo estratti di lettere/mail infarcite di complimenti che potrebbero suonare false. Molto meglio che le persone si parlino e si vedano direttamente
    6) Chi ha mai detto che non vengono rispettati i tempi fisiologici (mesi dopo gli impianti, mesi dopo gli innesti ossei, ovviamente valutati caso per caso dai nsotri implantologi)? Probabilmente alcuni studi dentistici (ovunque nel mondo, come sempre) non li rispettano: chiamiamo questo comportamento mancanza di professionalità. Voglio credere che la sua non fosse una polemica gratuita rivolta ai nostri dentisti bensì una specie di consiglio ad informarsi.
    7) Concordo sulle cure demolitive/ricostruttive/conservative: quando i dentisti con cui lavoriamo effettuano delle diagnosi e propongono delle soluzioni (spesso più di una) lo fanno tenendo ben presente l’etica professionale, che significa anche “non si fa nulla che non sia necessario ma non si fa nulla che sia da rifare a breve termine” (che per le persone significa ripecussioni economiche, di tempo e di salute)

    Per concludere vorrei chiederle: perchè tutta questa acrimonia nei nostri confronti (e mi pare in generale nei confronti dei dentisti all’estero)? Gli odontoiatri ed implantologi con cui noi lavoriamo sono altamente professionali e dotati di un granse denso dell’etica, come la maggior parte dei loro colleghi italiani.
    O forse ho interpretato male e la Sua polemica è di ampio respiro e riguarda tutti i dentisti in generale ovunque essi pratichino? In questo caso allora concordo.

  97. Mi sembra che l’80% dei commenti non sia disinteressato, comunque ognuno ha la testa per valutare le effettive proposte.
    In ogni caso su i prezzi italiani è vero che sono variabili, ma mica così tanto. Tanto per avere un idea si può prendere a riferimento l’iniziativa del partito sociale
    Il tariffario applicato viene ricavato sulla base di un tariffario medio in strutture pubbliche e recita:
    terapia canalare su monoradice 78€
    singola corona metal-ceramica o in ceramica integrale 362€
    estrazione di un dente 52€
    impianto endosseo 517€
    otturazione a una o due superfici 78€
    protesi mobile parziale o totale 620€

    prima visita+piccoli interventi di chirurgia orale gratuiti una volta l’anno.

    E questo penso possa rendere l’idea da dove partono le tariffe di questo paese …su dove arrivano si rischia l’infarto 🙂

  98. Mi sembra che l’80% dei commenti non sia disinteressato, comunque ognuno ha la testa per valutare le effettive proposte.
    In ogni caso su i prezzi italiani è vero che sono variabili, ma mica così tanto. Tanto per avere un idea si può prendere a riferimento l’iniziativa del partito sociale
    Il tariffario applicato viene ricavato sulla base di un tariffario medio in strutture pubbliche e recita:
    terapia canalare su monoradice 78€
    singola corona metal-ceramica o in ceramica integrale 362€
    estrazione di un dente 52€
    impianto endosseo 517€
    otturazione a una o due superfici 78€
    protesi mobile parziale o totale 620€

    prima visita+piccoli interventi di chirurgia orale gratuiti una volta l’anno.

    E questo penso possa rendere l’idea da dove partono le tariffe di questo paese …su dove arrivano si rischia l’infarto 🙂