La realta’ supera la fantasia

Ma sara’ vero?!

RUBA BARCA SUL LAGO DI LECCO PER ANDARE IN … BANGLADESH

Convinto di poter raggiungere il Bangladesh attraversando il golfo di … Lecco, ha rubato un potente motoscafo ma e’ stato bloccato subito dopo da un gruppo di pescatori che lo hanno inseguito insieme ai carabinieri. Un episodio, quello accaduto ieri a Mandello del Lario, fotocopia di quello risalente a due giorni prima e che ha visto protagonista ancora una volta Homna Joey, originario del Bangladesh, clandestino senza fissa dimora. Il giovane gia’ nel fine settimana aveva preso di mira un potente natante a motore ormeggiato sul lago al “Circolo Moto Guzzi” ma subito dopo era stato bloccato ed aveva rischiato anche di provocare due collisioni. Comparso davanti al giudice monocratico del tribunale di Lecco si era visto infliggere undici mesi con la condizionale ed era tornato in liberta’. Ieri mattina si e’ ripetuto: ha nuovamente raggiunto lo stesso circolo lacustre e dopo aver caricato viveri in abbondanza su un motoscafo e’ partito a tutta velocita’. Quando lo hanno fermato si e’ giustificato dicendo che non avendo i soldi per tornare in patria pensava di poterlo fare rubando il motoscafo perche’ convinto che da Lecco fosse possibile raggiungere il suo paese d’origine via acqua. Questa volta la condanna prevede l’espulsione. In Bangladesh, ma in aereo. Anche perche’ da Lecco in motoscafo e’ impossibile.

fonte: Repubblica.it

che dire… ROTFL!

Speak Your Mind

*