La vita dopo Google Reader

E così, a sorpresa, in attesa di una fumata bianca, il 13 marzo Google ha annunciato la chiusura di Google Reader (eutanasia prevista il 1 luglio).

Per chi come me usava Google Reader da anni (più di 6 nel mio caso), è stato un discreto shock. Certo, fondamentalmente lo uso come gadget all’interno della iGoogle, ma siccome anche questa verrà eliminata, il doloroso annuncio non mi ha gettato nello sconforto totale 🙂

Si parla di tante alternative a Google Reader, ovviamente. Ci sono diverse opzioni sul tavolo, e mi aspetto che nuove alternative nascano da qui a fine giugno.

Detto questo, mi piace prendere le cose con filosofia, e quindi sto guardando alla chiusura di Google Reader come ad una scusa: una scusa per fare pulizia tra i feed. Mi sono infatti reso conto di avere tantissimi feed che non mi interessano più, o che non funzionano più.

Intanto però, si fa un bel backup, ok? Quindi intanto usare Google Takeout!

Poi devo anche pormi il problema di come non perdere quei 150 subscriber che seguono questo blog tramite GReader. Il modo migliore dovrebbe essere quello di passare all’email (anche perché la frequenza con la quale scrivo qui non può davvero annoiare nessuno!). Però, sarebbe bello anche avere pareri direttamente dagli interessati… 😉

Commenti

  1. Consiglio: attiva la funzione “Email Subscriptions” di FeedBurner (se già non l’hai fatto) e rendila accessibile tramite un bottone o link in posizione prominente. Sempre sperando che in Google non decidano di segare anche FB… In alternativa, puoi usare quella integrata in JetPack.

  2. Credo che bisognerà trovare una soluzione anche per sostituire FeedBurner: http://www.nevillehobson.com/2012/09/09/prepare-for-goodbye-feedburner-in-october-2012/

  3. in effetti FeedBurner, da quando Google l’ha acquistato, non mi è mai sembrato il prodotto con il futuro più brillante… prima aspettavo una integrazione con Google Analytics, ora mi aspetto un’altra dolorosa chiusura…

    stavo pensando in effetti a JetPack, oppure ad usare Wysija che mi sta piacendo parecchio, ultimamente…

  4. Parlando da lettore, in teoria non dovresti perderli.
    Tutti gli utenti di Google Reader si stanno ingegnando a trovare delle alternative valide. Al momento sembra che Feedly sia la miglior soluzione
    http://blog.feedly.com/2013/03/14/tips-for-google-reader-users-migrating-to-feedly/
    In questi giorni hanno avuto un boom di 500.000 utenti.

Parla alla tua mente

*